Berlusconi: se vinco non è scontato che io faccia il Premier

Silvio Berlusconi a Palazzo Chigi? Non è detto. A Sky Tg24 il Cavaliere lascia intendere che potrebbe essere anche il Quirinale la sua destinazione definitiva. “Mi ero ritirato dalla politica – spiega il leader del Pdl – avevo lasciato ad Alfano che ha 40 anni meno di me, ritenevo di dover lasciare. I sondaggi hanno dimostrato che l’affetto degli italiani era sempre forte e che il partito aveva bisogno di me. Sono qui contro natura e con grande sacrificio personale”. Cosa manca ad Alfano? “Il tempo per farsi conoscere”. Berlusconi spiazza poi l’intervistatore che gli ricorda che in caso di vittoria sarebbe a Palazzo Chigi fino al 2017. “Io premier fino agli 81 anni? Non è detto che io possa essere presidente del consiglio. Io sono il leader della coalizione, il premier sarà indicato dai singoli partiti. Il mio partito potrebbe anche indicare anche un altro nome. Tenga presente che il Pdl dovrebbe indicare anche il presidente della Repubblica. Il partito indicherà anche quel nome”.