Al Jazeera alla conquista dell’America

L’emittente Al Jazeera con sede in Qatar ha acquistato il canale via cavo statunitense Current Tv, fondato dall’ex vicepresidente degli Stati Uniti, Al Gore. Con un obiettivo: arrivare con il suo servizio in lingua inglese, appositamente modellato per l’audience statunitense, in 40 milioni di case americane. Al momento solo 4,7 milioni di case hanno accesso ad Al Jazeera English. La nuova “creatura”, che inizierà a trasmettere entro il 2013, sarà chiamata Al Jazeera America, con il suo quartier generale a New York, informa la tv di Doha. Sarà indipendente dal network internazionale in inglese, fornendo comunque notizie interne agli Usa e sul resto del mondo, al 60% prodotte autonomamente e al 40% prese dalla sorella Aj English. Il costo dell’operazione è segreto, ma analisti hanno già detto che potrebbe aggirarsi attorno ai 500 milioni di dollari. Aj prevede una sua espansione anche sul terreno: accanto ai suoi uffici già esistenti a New York, Washington, Chicago, Miami e Los Angeles, ne aprirà altri nel cuore dell’America “profonda”, proprio per dar vita a un palinsesto e un flusso di notizie che si rivolga specificamente agli americani. Lo staff già presente negli Usa verrà raddoppiato, arrivando a 500 persone tra giornalisti e tecnici. Con questa mossa l’emittente, già vista da 260 milioni di nuclei familiari in 130 Paesi del mondo (ma con modestissima presenza negli Usa), lancia il guanto di sfida ai grandi network dell’informazione statunitense, come Cnn, Msnbc e Fox. “Da molti anni sapevamo di poter offrire un contributo positivo all’informazione disponibile negli e sugli Stati Uniti – ha affermato in un comunicato il direttore generale Ahmed bin Jassim Al Thani – L’annuncio odierno ci aiuta a centrare quell’obiettivo. Con l’acquisizione di Current Tv, Al Jazeera aumenterà significativamente la sua distribuzione negli Usa e contemporaneamente incrementerà gli sforzi per la raccolta e la produzione di notizie in America”. Current Television fu fondata da Gore sette anni fa. Nonostante abbia problemi con gli ascolti, viene vista via cavo in 60 milioni di case americane, secondo numeri forniti dalla stessa emittente.