«5 anni di differenza»: Alemanno punta su youtube

Si intitola “5 anni di differenza” e presenta parte del lavoro svolto dall’amministrazione Alemanno in vista della scadenza del mandato, iniziato nella primavera del 2008. Sulla colonna sonora degli U2 scorrono le immagini delle iniziative simbolo del primo sindaco di destra della storia di Roma. «Questa sarà l’amministrazione di Roma e dei suoi cittadini», esordisce il primo cittadino dopo la vittoria. Negli undici minuti di filmato, si ricorda la partenza con handicap dopo vent’anni di amministrazioni rosse a guida Rutelli e Veltroni: «12,3 miliardi di debito ereditati». E poi l’incontro con Benedetto XVI e la cittadinanza onoraria al Dalai Lama. E ancora, iniziative umanitarie, come la campagna per la liberazione dei due marò. Promesse mantenute, come lo sgombero di 500 campi nomadi. E poi tappe importanti come la città che si tinge di tricolore per i 140 anni di Roma capitale, l’approvazione da parte del governo Berlusconi del decreto su Roma capitale. La partenza dei lavori di restauro del Colosseo, il restauro di Fontana di Trevi e i lavori di pavimentazione di Corso rinascimento, come pure gli interventi per il decoro urbano, i Fori imperiali illuminati anche di notte, le nuove aree verdi per la città, i lavori all’Eur, i 250 milioni di euro per le strade dal 2008, l’inaugurazione del ponte della musica, di Ponte dell’Ostiense, della nuova piazza San Silvestro. E ancora l’apertura della linea B1 della metropolitana, la sfida vinta con Malpensa per garantire all’aeroporto di Fiumicino il primo posto tra gli scali italiani. E ancora gli interventi per la sicurezza e il decoro urbano. In 600 secondi un piccolo promemoria, per ricordare le tante cose fatte dall’amministrazione Alemanno, passate sotto silenzio grazie allo strapotere mediatico delle oligarchie legate a Rutelli e Veltroni.