L’attrice Tea Falco “rivelazione dell’anno”

Presso il Pontificio Consiglio della Cultura, in via della Conciliazione 5 a Roma, è stata presentata ieri la sedicesima edizione del Tertio Millennio Film Fest, che comprende una serie di anteprime, incontri con autori e personaggi del cinema italiano e internazionale che faranno da contrappunto a una ricca rassegna cinematografica. Si tratta del primo festival realizzato con il patrocinio del Vaticano, organizzato dalla fondazione Ente dello Spettacolo, presieduta da monsignor Dario Edoardo Viganò, e dalla “Rivista del Cinematografo”, sempre da lui diretta. Nell’occasione è stato attribuito il Premio Rivelazione dell’anno, riconoscimento giunto alla sua quarta edizione, che è stato conferito all’attrice Tea Falco, protagonista del film “Io e te” di Bernardo Bertolucci, presentato in anteprima nella selezione ufficiale “Fuori concorso” alla 65ma edizione del Festival di Cannes. «Il Premio Rivelazione degli RdC Awards va alla giovane protagonista di “Io e te”, di Bernardo Bertolucci – ha dichiarato Viganò – per la capacità di calarsi anima e corpo in un ruolo impegnativo, scoprendo nella drammaticità di una ragazza difficile la possibilità di aprirsi al mondo e riguadagnare una condivisione fraterna». Alla cerimonia sono intervenuti il cardinal Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, monsignor Franco Perazzolo, direttore del dipartimento Scienze umane del Pontificio Consiglio della Cultura, e Claudia Di Giovanni, delegata alla Filmoteca Vaticana.

Leggi l’articolo in versione integrale sul Secolo d’Italia del 21 novembre