Monti nelle mani di Satana? Non è vero (ma qualcuno ci crede)

La notizia (poi smentita dall’interessato) è stata rilanciata on line da  “Blitz quotidiano” e ha fatto rapidamente il giro del web. Mario Monti? «Agisce sotto l’influenza del diavolo». La frase è stata attribuita a uno degli esorcisti più famosi, padre Gabriele Amorth, che avrebbe definito il premier italiano «un capo massone che vuole distruggere la Chiesa. Piaccia o meno è uno strumento nelle mani di Satana». Amorth dice che non è vero, «chi ha scritto queste cose le ha inventate», ma – anche se ci troviamo di fronte a uno scherzo – bisogna dire che lo scherzo è riuscito alla perfezione. Sempre secondo le voci, il sacerdote avrebbe sparato colpi pesanti a vari personaggi, tutti influenzati dal demonio, dal comico Maurizio Crozza a Beppino Englaro, da Nichi Vendola a Beppe Fiorello, dal preservativo alla televisione, puntualizzando che «il diavolo è intelligentissimo». Ma sono le parole su Monti che hanno avuto più successo: «Pensa di risolvere tutto senza pensare a Dio, dunque presuntuoso e orgoglioso». Un personaggio alla SuperMario, quindi. E via con una serie di vignette che hanno travolto le bacheche di Facebook. Con la scritta: «Meglio riderci su, ma forse è meglio che gli italiani vadano tutti a farsi benedire». Nel vero senso della parola.