Il dr Frankestein che intervista la sua Creatura

Sì lo so, è un titolo criptico che non piacerà al caporedattore, ma è venerdì sera. Però esprime plasticamente l’immagine che ho avuto stamattina vedendo su Sky la presentazione del restyling di Sette del Corsera nel quale, con tanto di copertina dedicata, Gian Antonio Stella intervista Grillo. Premesso che il Corriere è il giornale/partito di un patto di sindacato delle banche e dei poteri finanziari in Italia; considerato che proprio al loro autore Stella è stato assegnato il compito di lanciare la straordinaria crociata dell’anticasta che ha tolto il Parlamento dalla strada che avrebbe portato i banchieri alla guida della nostra Nazione; essendo Grillo una sorta di pupazzo da ventriloquo di questa strategia dell’antipolitica, mi è risultato impossibile scacciare dalla mente l’immagine di una cenetta dello scienziato col suo mostro e Igor nel Castello transilvano. Voglio dire, è come se un produttore e uno sceneggiatore, accompagnati da quello che ha fatto il casting, intervistassero in Tv il protagonista del loro film e fingessero estasiato stupore quando recita le battute del copione. Insomma, è come vedere Fazio che finge di intervistare Saviano…