Fiume, Niccolai e… Tremonti: altri libri per la destra

No, il dibattito no, diceva Nanni Moretti. Ogni tanto, però, discutere e fare il punto della situazione sui classici “chi siamo?”, “dove andiamo?”, “da dove veniamo?” non può che far bene. È il caso della discussione sui libri che meglio di altri possono dare un’idea della destra e della sua (vera) storia che è nata dalle colonne del Secolo d’Italia. Quali autori, miti, discorsi, parole d’ordine, tematiche possono orientarci alla scoperta del nostro patrimonio ideale? La domanda è più complicata del previsto, soprattutto se poi il nostro interlocutore ideale (o reale) è un giovane con certezze politiche istintive ma assai poco fondate culturalmente. Insomma, in questo caso sì, il dibattito sì. Continuiamo, allora, a indagare nei meandri dell’editoria per scovare testi che facciano al caso nostro.

Leggi l’articolo sul Secolo del 21 maggio