«La guerra? Sarà ancora molto lunga»

Bombardamenti a tappetto su Tripoli, soldati lealisti che disertano e si consegnano: le ultime notizie che giungono dalla Libia lascerebbero intravedere una svolta nella crisi che coinvolge il paese di Gheddafi. Da un lato, infatti, la Nato ha intensificato i suoi raid contro le truppe del Raìs, dall’altro più di cento soldati libici avrebbero passato il confine tunisino, a Dhiba, per consegnarsi. Tra essi, anche tredici ufficiali. La guerra lampo contro il regime libico è agli sgoccioli? Guido Crosetto, sottosegretario alla Difesa, non ne sembra così convinto. E avverte: le cose potrebbero essere più complicate di quello che pensiamo…

leggi l’intervista sul Secolo d’Italia del 23 aprile