Galan attacca Tremonti. E Berlusconi fa scudo

L’affondo contro “Giulio” è diretto, come nelle corde di un veneto: «Con Tremonti si perdono le elezioni. Per questo chiedo a Berlusconi una scossa». A parlare è stato Giancarlo Galan, ministro della Cultura e uno degli uomini da sempre vicini al Cavaliere, che in un’intervista a tutto campo al Giornale ha lanciato un duro attacco al titolare dell’Economia e alla sua gestione economica, giudicata un “freno” all’azione di governo. Al grido di «tornare allo “spirito del ‘94» e «rinnovare il partito e la sua classe dirigente», l’obiettivo polemico di Galan risulta evidente: «Arginare lo spettro di Giulio Tremonti che aleggia su qualunque decisione del governo». Il j’accuse di Galan, poi, è arrivato nei giorni in cui proprio dal quotidiano diretto da Alessandro Sallusti – ma anche dai forum legati al Pdl – sono arrivate tutta una serie di critiche a Tremonti dagli elettori, proprio sul tema delle tasse e del rilancio dell’economia.

Leggi tutto sul Secolo d’Italia del 22 aprile